mercoledì 4 settembre 2013

La valigia per l'ospedale: cosa prendere evitando gli sprechi.


La valigia per l'ospedale... una delle prime cose che fa arrovellare la testa delle future mamme.
Io, per mio conto, ho fatto, disfatto e rifatto la mia valigia almeno 4-5 volte e l'ho tenuta aperta in camera per almeno gli ultimi due mesi di gravidanza...

A mia discolpa posso solo dire che Maximilian è nato in una mezza stagione e questo mi ha messo molto in crisi su come scegliere il suo corredino.
Poi ci si sono aggiunte le ricerche su internet e l'elenco fornito dall'ospedale a mandarmi in tilt.
Ora vi dico io cosa fare...
Sicuramente è giusto prendere l'elenco dall'ospedale in cui andrete, ci darete una letta e metterete la metà delle cose elencate, più o meno.... perchè anche quelli non sono aggiornati e rischiano di riempirvi la valigia di robe che non userete proprio. Tipo io che ho tediato mio marito finché non abbiamo comprato le forbicine a punta arrotondata della chicco da portare con me...sì certo come se fosse facile tagliare le unghie ad uno scricciolo di poche ore, neanche ce le ha a momenti le unghie!!! :-) e comunque, per la cronaca, ora mi trovo molto meglio con il classico tagliaunghie quindi non compratele, soldi sprecati!
Altri soldi sprecati sono le mutande a rete e i pannoloni per noi donzelle, per quanto riguarda le mutande potete benissimo usare quelle che vi metterete nell'ultimo periodo di gestazione, saranno grandi a sufficienza (oddio non ho pensato a chi usa "il filo interdentale" ma, Cristo, almeno in quell'occasione mettetevi delle mutande normali!) e i pannoloni ve li danno in ospedale, non vi fanno andare in giro senza, tranquille.
Così come i pannoloni per i piccolo, ve li forniscono loro, almeno per i primi cambi, vi consiglio di farveli portare il giorno dopo dal marito, inutile riempire la borsa di pannolini.
Per quanto riguarda i piccoli nascituri, dipende dal periodo in cui nasceranno, tenete comunque presente che tendono a raffreddarsi velocemente quindi berretto di lana in inverno, qualcosa di più leggero in estate.
Tenete sempre in mente una cosa: in ospedale ci state 2 gg se tutto va bene, se ci starete di più il marito fa sempre in tempo a portarvi i cambi.
Detto ciò 3 body a canottiera e 3 pagliaccetti sono più che sufficienti per i piccolini. Prendete pagliaccetti che si aprano facilmente, che non debbano essere sfilati dalla testa solo per potergli lavare il culetto giusto per non farli urlare come pazzi ad ogni ora :-P
Per le misure cercate di trattenervi dall'acquisto compulsivo (vi capisco tranquille, avete già gli armadi pieni..lo so) e considerate l'ultima ecografia; se vostro figlio/a pesa 2,5 kg difficile nasca di 4 kg lungo 60 cm prendete le cose più piccole che trovate, poche però perchè gli andranno bene solo per i primi 15 gg ca.
Prendete anche 3 paia di calzine perchè avranno i piedini freddi, è normale, è la circolazione, stanno rodando i circuiti :-D
Prendete anche una copertina per avvolgercelo dentro ma ricordate, il contatto pelle a pelle con la mamma è la miglior stufetta ;-)
Ah e i bavaglini, di quelli potete abbondare... poi capirete il perchè :-P
Ecco, potete spendere due lire in più per un buon sapone adatto ai neonati, un olietto (vi prego non Johnson)  e la pomata all'ossido di zinco. (Seguiranno post specifici sull'argomento)
Inutile prendere asciugamani per loro perchè ve li forniscono in ospedale.
Per voi invece prendeteli ma ricordate sempre, ci state 2 gg, inutile portarsi il set completo e pure l'accappatoio secondo me. Inutile ancora portarsi lo shampoo, i trucchi e tutti i "ciappini" che vi vengono in mente, in quei due giorni dovrete preoccuparvi di "nutrire" il contatto con il vostro piccolo, a lui non frega nulla se avete i capelli scompigliati o le occhiaie :-D
Quindi spazzolino, dentrifricio, sapone e spazzola, ecco cosa vi servirà.
Per quanto riguarda il vostro abbigliamento un consiglio ed uno solo: portatevi ciò che di più comodo avete e che portare già a casa.
Mi spiego: io che in casa giro in maglietta XL a maniche corte e mutande (al massimo facendomi proprio una violenza mi metto un paio di pantaloncini) secondo voi era sensato che mi comprassi la vestaglia, la camicia da notte e la camicia per il parto? Secondo voi? no eh? ehm ehm.... potete immaginare.
Dopo esatte 3 ore dal parto ho telefonato a mia suocera e mi sono fatta portare pantaloncini (giusto perchè in ospedale magari in mutande non sta bene girarci) e le mie canotte.
La questione "prenditi la camicia da notte con i bottoni così tiri meglio fuori la tetta" può benissimo essere archiviata da una comoda canottiera che all'occorrenza tiri giù da un seno solo e il risultato è il medesimo.
Eviti solo che a letto non diventi un salame tu e tuo figlio aggrovigliati nella caspita di suddetta camicia da notte.
Ecco per il parto io non mi metterei la magliettina fighina appena comprata, potrebbe non tornare proprio a casa, non so se mi spiego...
A grandi linee la cosa migliore da fare è portare lo stretto necessario tenendo presente che non andate a Timbuctu un mese quindi  potete sempre farvi portare qualsiasi cosa vi manchi dal papà o dai parenti.
Ma già lo so, non riuscirete a trattenervi dall'infilare in borsa tutti i vestitini nuovi che avete ricevuto in regalo per il piccolino/a....è normale, siete mamme ;-)


Alla prossima
Federica



LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...