martedì 19 luglio 2016

Parola d'ordine: Home Fitness!

Ciao Ragazze!

Eccomi con un nuovo post che parla di home-fitness!
Sto cercando di rimettermi in perfetta forma, togliere quei rotolini di troppo che sono rimasti dalla gravidanza e per questo ho conosciuto il mondo dell' home-fitness cioè il tenersi in forma facendo esercizi come in palestra ma in casa!

Ci sono molti lati positivi nell' home fitness: innanzitutto puoi fare allenamento quando vuoi, ad ogni ora ed in ogni giorno, cosa che in palestra non è possibile (almeno dalle mie parti); ormai in internet si trovano corsi di ogni disciplina: yoga, pilates, veri e propri corsi cardio o potenziamento anche con attrezzi!

Al momento sto seguendo un corso di Jillian Michaels, si chiama Body Revolution e dura tre mesi.
Alterna potenziamento a cardio, 6 allenamenti a settimana per circa 30-40 minuti ogni allenamento.

Vi segnalo un sito molto interessante dove si possono trovare un mucchio di video, si chiama Imp Trainer e dove si può fare anche un fitness test per capire a che livello si è!!

Se poi vi manca la motivazione allora vi consiglio di iscrivervi al gruppo su Facebook Workout group, lì sicuramente troverete tanti amici che vi motiveranno a continuare ad allenarvi!

Io mi conosco e so che mollo facile.... Spero stavolta di tenere duro e superare il primo periodo di fatica per poi approdare all'isola felice della soddisfazione!

Per ora la mia faccia dopo un allenamento è questa:



E voi cosa fate per tenervi in forma?

Vi auguro una splendida giornata!

Federica

mercoledì 6 luglio 2016

Le critiche ti colpiranno solo se tu lo permetterai!

Buongiorno!
Mi sta molto a cuore l'argomento "crescita personale" e in generale tutto ciò che riguarda lo stare bene con se stessi, la ricerca della felicità etc etc..
Indi per cui vorrei condividere con voi alcuni miei pensieri al riguardo e articoli trovati sul web che possano aiutarci a "crescere".
Io credo che noi donne siamo come un fiore molto delicato, basta una folata di vento per piegarci, un commento detto in malo modo da una collega, un mancato apprezzamento dal partner ci buttano giù inesorabilmente, per cui dobbiamo lavorare molto su noi stesse e sulla nostra autostima per difenderci, per rendere ci immuni da questi attacchi psicologici.
Leggendo l'articolo che vi linko qui https://www.facebook.com/lamenteemeravigliosa/posts/1325615314135180
mi sono riconosciuta molto come vittima di questi attacchi; critiche non costruttive fatte con il solo intento di ferire ne subisco quotidianamente sul luogo di lavoro, negli anni ho imparato a proteggermi, ho capito che chi si comporta così con il prossimo è una persona molto infelice, che non vuole ammetterlo e che anzi ostenta in ogni modo una serenità che è palese gli manchi. Non di meno utilizza questo modo di fare per nutrire il suo ego nella speranza di provocare reazioni in noi.
Con tanta pazienza ho imparato a non reagire, guai a farmi vedere arrabbiata, il trucco è estraniarsi, lasciarla parlare, annuire addirittura e solo quando si ha ben pensato a cosa dire, dirlo. Possibilmente che sia qualcosa di intelligente e che la stenda :-D
Ben più interessante è invece la critica costruttiva, quella fatta da chi vuole il tuo bene.
Anche se può far male perché vera è bene ascoltarla e farne tesoro.
Io l'ho fatto e ho avuto un salto in avanti notevole nella mia crescita personale quindi perché non provare?
E voi che ne pensate?
Fatemelo sapere nei commenti!
A presto
Federica

lunedì 4 luglio 2016

Donna

Mai come in questo periodo mi sono sentita Donna, con la D maiuscola e con la fierezza, la forza che contraddistinguono questa parola. Non so bene il perché e non so da dove mi arrivi ma mi sento "self-confident", non mi viene come si dice in italiano... Sono sicura di me stessa, certa delle mie capacità (e dei miei limiti, certo!) nessuno può, con le sue parole, abbattermi!
ci sono voluti solo 32 anni suonati ma finalmente ci sono arrivata!
mi sento sempre più vicina a mia madre (che non c'è più da alcuni anni), sempre più simile a lei; e se prima questo mi faceva paura e lo rinnegavo ora apro le mie braccia e lo accetto a piene mani.
Perché mia madre era una donna forte, incredibilmente forte, mi ha allevato da sola facendo due lavori e dandomi tutto l'amore che necessitavo e di questo gliene sarò per sempre grata. Perché attraverso i ricordi della mia fanciullezza rivivo quel periodo e prendo coscienza di quanto fosse forte, caparbia, una gran lavoratrice, una mamma dolce .. Tutte cose che quando si è bambini si danno per scontato ma con il senno di poi ci si rende conto di quanto potesse essere difficile per lei la vita.
Per quanti anni l'ho allontanata da me, non la comprendevo, non sono mai stata una figlia amorevole.
Ma la vita ti insegna nel modo più spietato possibile come è giusto che ti comporti... Portandotela via per sempre.
Ora quello che posso fare è portarla nel mio cuore, dentro le pieghe della mia pelle, nel mio sguardo e amarla immensamente... Perché non mi sento più sola, perché ho lei dentro me.

lunedì 20 luglio 2015

30 day challenge: 3° domanda!

Eccomi qui per la terza domanda del 30 day challenge!



Cosa c'è nella tua borsa?

Eh eh eh... c'è un bel video che ho fatto tempo fa a tal proposito se volete vederlo...
Le cose non sono molto cambiate, forse ora sono un pochino più ordinata da quando ho preso la bag in bag dove ho messo in ordine tutte le cosine mi possono servire (e che non mi servono mai ovviamente!)
Comunque riepilogando, nella mia borsa c'è:
portafoglio-agenda della filofax (stupenderrimo!)
cellulare of course!
chiavi di casa
chiavi dell'ufficio
batteria di ricambio per cellulare
cavetti vari per caricare il cellulare ( a me fa un baffo quel 3% rosso hihihi)
fazzoletti
salviette umidificate
porta occhiali con dentro pannetto e spray per pulirli
STOP
Ho ridotto di molto quello che mi porto dietro semplicemente perchè mi sono stancata di avere borse pesantissime con cose che praticamente non ho mai la necessità di usare!!
Minimalism is my new way of life!!

Bene e con oggi ho concluso!
Alla prossima

Federica

sabato 18 luglio 2015

30 day challenge: 2° domanda!

Ciao Ragazze!
per la serie del 30 day challenge: per conoscerci meglio! siamo alla seconda domanda


Qual'è il tuo (secondo nome) soprannome e qual'è il suo significato
Allora, per molti anni in famiglia sono stata chiamata Chicca ed è una palese storpiatura del mio nome, nulla di significativo.
Da quando ho aperto il canale Youtube ed il blog sono diventata Ventuone, molti non capiscono come si pronunci ma è molto semplice! è il pezzo iniziale del mio cognome (Ventu) e one è semplicemente il numero uno in inglese: Ventu-one!
Non ha un significato particolare, diciamo che mi rappresenta in quanto è parte del mio cognome e il numero uno lo rende unico.

Bene e con questo ho risposto alla seconda domanda, ci vediamo alla prossima!

Federica

mercoledì 15 luglio 2015

30 day challenge per conoscerci meglio!

Buongiorno ragazze!
Eccomi con una nuova interessante piccola sfida, come potete vedere dalla foto che ho inserito, ho trovato su Pinterest ( è un mondo di tante belle cose Pinterest da cui trarre mille ispirazioni! ) questa divertente sfida, appunto Challenge, ogni giorno per 30 giorni risponderò ad una delle domande scrivendovi un piccolo post così da conoscerci meglio!
Sarebbe bello se anche voi amiche blogger lo voleste fare, avvertitemi se lo fate sono curiosa di leggervi!
Ma cominciamo!
1* domanda
Le prime 10 canzoni del tuo iPod quali sono e come ti fanno sentire
Allora, premetto che non è che ascolti molto l'iPod perché non ne ho occasione se non quando vado a correre comunque le 10 canzoni che più ascolto sono:
1. You know my  name di Chris Cornell colonna sonora di un 007
2. Hallelujah di Jeff Buckley
3. La colonna sonora del gladiatore versione da discoteca
4. La colonna sonora di mortal kombat 
5. Womanizer di Britney Spears
6. Ironic di Alanis Morisette
7. Il più grande spettacolo dopo il bang bang del grande Jova 
8. Gli spari sopra di Vasco 
9. Molte dell'album Bury the Hachet dei Cranberris 
10. Bring me to life degli Evanescence 
Sono quasi tutte canzoni che mi danno la carica per correre più forte, per spingermi oltre il limite, trasmettono energia pura!
Molto bene, con questo ho risposto alla prima domanda, se volete fare con me questa challenge non dimenticate di taggarmi così potrò venire a leggere i vostri post!
A domani con la seconda domanda!

Federica 

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...