martedì 13 settembre 2011

I PRODOTTI BOTTEGA VERDE CON L' ACIDO GLICOLICO

Ciao a tutte/i,
oggi voglio parlarvi di questi prodottini di Bottega Verde perchè da almeno 6-8 mesi uso la crema viso e mi trovo da Dio, quindi ho acquistato anche gli altri due prodotti, il siero e la maschera esfoliante.
L'acido glicolico serve per schiarire le macchie della pelle ed io ne ho alcune persistenti causate dai vari brufoli che ogni tanto mi fanno visita.
La cosa importante è capire quanto acido glicolico un prodotto contiene perchè così si capirà se sarà veramente efficace oppure no.

Vi posto un'estratto interessante sull'acido glicolico:
Sanihelp.it - Prima di sottoporsi a un trattamento a base di acido glicolico ci sono alcuni elementi da valutare attentamente.

1. La concentrazione. Attualmente le preparazioni a base di acido glicolico disponibili in commercio comprendono una vasta gamma di prodotti, contenenti concentrazioni di acido glicolico variabili dal 2 al 70%. La percentuale di acido glicolico presente nel prodotto va valutata con attenzione per diversi motivi: ottenere buoni risultati, evitare rischi e valutare tempi di posa e frequenza dei trattamenti. Ecco le varie concentrazioni reperibili in commercio:
• fino al 10%: prodotti blandamente leviganti
• 12%: con questa percentuale si ottengono risultati discreti nel pieno rispetto dell’integrità della pelle e il trattamento può essere eseguito autonomamente o dall’estetista
• dal 16%: per eseguire l’intervento è richiesta una buona competenza professionale
• oltre il 30%: è necessario l’intervento del medico specialista.

2. Il pH. L’acido glicolico puro ha pH 1 ed è quindi molto aggressivo per la pelle; diluito con una base alcalina, tipo glicolato di sodio, raggiunge un pH di poco inferiore a 5, con maggiore garanzie di innocuità, mentre l'attività risulta fortemente ridotta a pH 7.

3. Le controindicazioni. Prima di effettuare la terapia con acido glicolico è buona norma eseguire un'anamnesi accurata per escludere malattie autoimmuni in atto, allergie o herpes simplex recidivanti. In questa ultima evenienza è possibile eseguire la terapia solo dopo adeguata profilassi antivirale. Andrebbero inoltre esclusi dal trattamento i soggetti che fanno uso di isotretinoina e che sono sottoposti a radioterapia, pazienti con cicatrici recenti e che hanno eseguito sedute di crioterapia nel mese precedente.

4. I possibili effetti collaterali. Le reazioni allergiche vere e proprie conseguenti all’uso dell’acido glicolico sono molto rare; più frequenti sono invece lievi irritazioni, che scompaiono alleggerendo la concentrazione del prodotto.

5. Il post-trattamento. Si consiglia, dopo ogni trattamento a base di acido glicolico, un’applicazione di crema alla propoli o di burro di karité e, se si è in periodo di esposizione solare, una crema solare ad alta protezione.
La crema in questione non so quanto ne contiene perchè non l'ho trovato scritto da nessuna parte ma immagino ne contenga poco perchè essendo una crema per il viso e non un siero (di cui parliamo dopo) non credo sia concentrata. Questa crema la trovo davvero divina, non ne ho una uguale davvero, ha un'ottima profumazione e rende la pelle setosa.
La uso tranquillamente anche come base trucco, la uso quotidianamente anche la mattina (oltre che prima di andare a letto)  perchè non credo che abbia sufficiente acido glicolico per essere fotosensibile. Ecco magari al mare quando mi esponevo direttamente al sole per ore non la mettevo.
Per l' acne non mi ha dato alcun problema anzi siccome è molto levigante e l'acido glicolico è esfoliante aiuta tantissmo la guarigione della pelle.

Questo il link alla pagina di BV con la scheda del prodotto: 
CREMA ALL'ACIDO GLICOLICO BOTTEGA VERDE

Qui vi posto l'INCI:

  AQUA       solvente 
  C12-15 ALKYL BENZOATE       emolliente  (non dannoso solo non bio)
  CETEARYL ALCOHOL       emolliente / emulsionante / stabilizzante emulsioni / opacizzante / viscosizzante 
  CAPRYLIC/CAPRIC TRIGLYCERIDE       emolliente / solvente 
glycolid acid
  ETHYLEXYL PALMITATE      Emolliente
  GLYCERIN       denaturante / umettante / solvente 
  SODIUM HYDROXIDE       agente tampone / denaturante 
  DIMETHICONE       antischiuma / emolliente (silicone)
  CETEARYL GLUCOSIDE       emulsionante 
  PHENOXYETHANOL      conservante
  PEG-20 STEARATE      emulsionante / umettante / tensioattivo (controllate il numero, è meglio un numero basso quindi 20 va bene)
  HYDROXYETHYLCELLULOSE       legante / stabilizzante emulsioni / filmante / viscosizzante 
parfum
  DMDM HYDANTOIN       conservante
  METHYLPARABEN      conservante
  DISODIUM EDTA       sequestrante / viscosizzante 
  ETHYLPARABEN       conservante
  BUTYLPARABEN       conservante
  HYDROXYSOHEXYL 3 CYCLOHEXENE CARBOXALDEHYDE      Allergene del profumo
  PROPYLPARABEN      conservante
  ISOBUTYLPARABEN       conservante
  LINALOOL      Allergene del profumo
  GERANIOL       additivo Allergene del profumo
   CITRONELLOL additivo Allergene del profumo

Quando ho letto l'inci mi è preso male son sincera, è piena di rossi e gialli ma poi facendo ricerche ho trovato che alcuni rossi sono rossi solo perchè non bio ma non perchè facciano male alla pelle.

D'altra parte il Biodizionario controlla gli ingredienti da un punto vista di inquinamento prima di tutto quindi bisogna fare attenzione e avere la conoscenza giusta prima di sparare a zero un' inci con un copia-incolla senza averlo analizzato.
Purtroppo devo ammettere che contiene silicone (bè un campanellino di allarme deve suonare quando vedete che una crema rende la vostra pelle tanto liscia e setosa) ma io personalmente non ho avuto problemi di aumento di brufoli o punti neri anzi come vi ho detto prima sto molto meglio.
Ci sono anche molti allergeni del profumo e conservanti ma non ho riscontrato problemi ed io sono molto sensibile, lo sapete.
Forse a lungo andare potrà farlo ma io la alterno ad altre quindi tampono. 


Ora passiamo ai due prodotti che ho appena acquistato.
Purtroppo per questi ancora non posso dirvi molto della mia esperienza personale perchè il siero lo sto usando da 3-4 gg e la maschera ancora non l'ho nemmeno fatta.

Il siero ha indicato la percentuale di acido glicolico, ritengo quindi di doverlo usare solo sulle macchie e solo alla sera perchè probabilmente questo è più fotosensibilizzante (ma non è che ne contenga tantissimo eh!)

Questa è la scheda:
SIERO CONCENTRATO ALL'ACIDO GLICOLICO (7%) BOTTEGA VERDE



e questo l' INCI:
  AQUA       solvente 
CYCLOHEXASILOXANE
  PROPYLENE GLYCOL      umettante / solvente
DICAPRYLYL CARBONATE olio buono
glycolid acid
  CYCLOPENTASILOXANE      Silicone volatile
DIMETHICONE       antischiuma / emolliente 
MARIS AQUA
  SODIUM HYDROXIDE       agente tampone / denaturante 
CETYL PEG/PPG-10/1 DIMETHICONE
  VINYLDIMETHICONE      viscosizzante
  PHENOXYETHANOL      conservante
  ETHYLEXYLGLYCERIN      Emolliente
PARFUM
HYDROXYSOHEXYL 3 CYCLOHEXENE CARBOXALDEHYDE      Allergene del profumo
LINALOOL      Allergene del profumo

 Questa formulazione ha molti più siliconi, per questo credo sia meglio utilizzarla solo sulle macchie e non andare oltre.


La maschera esfoliante invece è questa:
MASCHERA ESFOLIANTE ALL'ACIDO GLICOLICO BOTTEGA VERDE


e questo l' INCI:
  AQUA       solvente 
  GLYCERIN       denaturante / umettante / solvente 
POLYVINYL ALCOHOL
glycolid acid
  SODIUM HYDROXIDE       agente tampone / denaturante 
  CELLULOSE GUM       legante / stabilizzante emulsioni / filmante / viscosizzante 
  PROPYLENE GLYCOL      umettante / solvente
  DIAZOLIDINYL UREA       conservante
  PPG-26-BUTETH-26      antistatico / emulsionante
  PEG-40 HYDROGENATED CASTOR OIL      emulsionante / tensioattivo
parfum
  DISODIUM EDTA       sequestrante / viscosizzante 
  METHYLPARABEN      conservante
  PROPYLPARABEN      conservante
  HEXYL CINNAMAL      Allergene del profumo
LINALOOL      Allergene del profumo
  LIMONENE      Allergene del profumo
  BENZYL SALICYLATE      Allergene del profumo
  GERANIOL       additivo Allergene del profumo
   CITRONELLOL additivo Allergene del profumo

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...