lunedì 2 marzo 2015

Vita da mamma: organizzazione prima di tutto!

Ciao ragazze!
L'argomento "organizzazione" per una mamma é sicuramente fondamentale per poter vivere al meglio la quotidianità; io ho vissuto molto chiaramente il cambiamento da "solo moglie" con gli oneri che le competono, a mamma e vi posso assicurare che le cose cambiano davvero tanto, il tempo stringe sempre e se si vuole mantenere un po' anche le abitudini precedenti l'arrivo del baby allora ci si deve organizzare!
Sono una di quelle a cui piace fare liste, preparare planning; questo può aiutare tantissimo, schematizzare ed organizzare la propria quotidianità può aiutarci a viverla meglio, meno stressate.
Ma sono anche una di quelle che spesso "deraglia" dai propri schemi, perché è anche vero che la vita é piena di sorprese e anche nella quotidianità possono succedere piccoli imprevisti, belli non necessariamente brutti, che ci fanno stravolgere i piani.
Uno di questi piccoli imprevisti si chiama MARITO.
Eh si, marito, perché non c'è settimana che non mi sconvolga il planning dei pasti, che mi faccia surgelare la spesa appena acquistata perché in quel momento gli va di più la pizza etc etc.
Ma tornando al discorso dell'organizzazione ho alcuni suggerimenti da poter condividere frutto di questi mesi di esperienza:

1. Il planning dei pasti 
...già citato; lo trovo un ottimo metodo per organizzarsi nella preparazione dei pasti di tutta la settimana. Sì perché se fatto bene si riescono a buttar giù tutti i pasti della settimana e di conseguenza si riesce a compilare una lista della spesa che ci farà risparmiare tempo e denaro. Io per esempio cerco di compilare il planning il venerdì sera, il sabato faccio la spesa attenendomi a quel che serve e la domenica metto avanti le preparazioni che si possono fare in anticipo così evito di perdere molto tempo a cucinare durante la settimana  e posso utilizzare quel tempo per fare altro.

2. Preparare in anticipo i vestiti miei e di Max
Ecco per noi donne scegliere da vestire é sempre un po' un cruccio e a volte perdiamo ore e ore con il naso dentro l'armadio... E la mattina i minuti sono davvero contati quindi non ho affatto tempo da perdere. Ma, nel mio caso, non ho molto tempo nemmeno la sera e poi vi dico la verità mi mette ansia cercarmi da vestire quindi ho trovato un metodo con il quale ci penso una volta sola a settimana. La domenica, quando magari Max é fuori con il papà e io ho la mia "oretta d'aria" mi metto lì, davanti all'armadio e comincio a creare gli outfit per tutta la settimana. In tutta onestà non mi servono 7 cambi, non faccio un lavoro dove ci si sporca molto e come rientro a casa mi metto in tuta quindi preparo al massimo 4-5 cambi completi che utilizzerò durante la settimana. É un lavoro di impegno mentale son sincera ma una volta fatto stai tranquilla tutta settimana, non te ne devi più preoccupare e a me questo aiuta molto ad aver la sensazione di aver tutto sotto controllo.
E poi così sono obbligata ad utilizzare molte più cose, non le solite 2-3 maglie e sempre lo stesso paio di jeans; a fine stagione avrò di sicuro utilizzato quasi tutti i miei capi! E anche questo mi da una certa soddisfazione, ciò che non avrò messo durante la stagione probabilmente sarà declutterato o perlomeno ci farò sopra un minimo di ragionamento se vale la pena o no che continui ad occupare spazio nel mio armadio.


3. Panni in microfibra e salviette umidificate in ogni dove 
Un'altra furbata che mi é venuta in mente sempre per ottimizzare al meglio il tempo a disposizione riguarda la pulizia del bagno. Io posso pulirlo a fondo solo nel weekend, una volta quindi a settimana, ma se non ci si tiene dietro un pochino quotidianamente si arriva al sabato che é un disastro! Allora ho piazzato sotto ai porta saponi di lavandino e bidè due panni in microfibra a mò di sottobicchiere per intenderci, così ce li ho a disposizione al volo ogni volta che utilizzo i sanitari. Almeno passando il panno asciugo l'acqua rimasta e questo aiuta già molto a tenere in ordine e pulito. Inoltre ho acquistato al Lidl delle salviette umidificate per la casa che sono un vero jolly, le uso per dare un colpo ai sanitari, alla cucina, per dare una rinfrescata ai mobili in casa, insomma, sono utilissime, forse non molto ecologiche ma utilissime!

4. L'asciugatrice 
L'elettrodomestico per eccellenza che una donna-mamma-moglie-lavoratrice full time non può non avere é l'asciugatrice. L'asciugatrice ti risolve la vita. Con quella avete praticamente detto addio al ferro da stiro. Beh magari non proprio addio ma un arrivederci ad una volta al mese si. Una volta al mese ragazze, non alla settimana come ero costretta a fare prima. Il fatto è che senza asciugatrice prima dovevo stendere, aspettare giorni che la roba si asciugasse e una volta raccolta dovevo stirarla tutta, comprese le mutande, gli asciugamani, insomma tutto, perché da me la roba di secca in  maniera inaffrontrabile, tipo che quasi ci puoi grattugiare il grana con gli asciugamani dal gran che sono ruvidi. Da quando ho l'asciugatrice i capi vengono fuori morbidi, di una morbidezza ineguagliabile e se si è abbastanza accorte da vuotarla non appena ha finito piegando per bene tutto, il 90% del carico puoi anche non stirarlo. Oddio c'è anche da dire che ho poche pretese e per fortuna un marito che veste sportivo e che la camicia la mette solo a Natale perché quella, si, non c'è Santo che tenga, va stirata :-D ma potete immaginare quanto tempo risparmio così? Se stiro 1 ora, massimo due, al mese é già tanto! L'asciugatrice é l'invenzione migliore di tutti i tempi :-D

Per ora direi che è tutto, i miei piccoli trucchi sono questi ma devo dire che sono sempre in evoluzione.
Noi mamme siamo costantemente alla ricerca del modo migliore per ottimizzare i tempi, per cercare di tenere tutto in ordine e sotto controllo tra casa e lavoro e, perchè no, cercando anche di godersela un pò questa vita, non credete?

Alla prossima,

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...